Omicidio Meredith, Amanda vede il trailer del film e si sente male

Pubblicato il 8 Febbraio 2011 0:32 | Ultimo aggiornamento: 8 Febbraio 2011 0:41

PERUGIA – Amanda Knox, la studentessa americana accusata di aver ucciso tre anni fa a Perugia la coetanea inglese Meredith Kerker, ”sta male” dopo aver visto un trailer del film che la Lifetime ha realizzato sulla sua vicenda.

E’ quanto ha riferito alla rete televisiva americana Abc il patrigno della ex studentessa, Chris Mellas, che ha avuto modo di parlare con Amanda al telefono, e che ha successivamente parlato con l’emittente.

Amanda – ha detto Mellas – nel corso della telefonata gli ha detto di aver visto il trailer del film, nel quale l’attrice Hayden Panetierre veste appunto i suoi panni: ”Quando l’ho vista mi sono sentita male fisicamente”, ha detto Mellas riferendo le parole di Amanda.

Mellas ha detto alla Abc che ad Amanda Knox ”e’ sembrato cosi’ strano vedere una ragazza vestita come lei e pettinata come lei interpretare la sua stessa vita” che ”ha dovuto ricacciare indietro le lacrime”, fino al punto da essere colta da malore.

I legali della Knox hanno notificato alla Lifetime che procederanno con una azione legale se entro il 10 febbraio non riceveranno risposta affermativa alla richiesta di sospendere l’uscita del film (negli Usa la sua uscita e’ prevista per il 12 febbraio).