Ambera Saliji, sms a Ismaele Lulli da suo cellulare: “Vieni, voglio incontrarti”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 27 luglio 2015 11:23 | Ultimo aggiornamento: 27 luglio 2015 11:23
Ambera Saliji, sms a Ismaele Lulli da suo cellulare: "Vieni, voglio incontrarti"

Ambera Saliji, sms a Ismaele Lulli da suo cellulare: “Vieni, voglio incontrarti” (foto Ansa)

SANT’ANGELO IN VADO – Clamoroso sviluppo nella storia di Ismaele Lulli, il ragazzo di 17 anni ucciso a Sant’Angelo in Vado, si pensa per gelosia. Infatti TgCom24 ha rivelato che a mandare l’sms “trappola” al ragazzo sia stato il cellulare di Ambera Saliji detta Ambra, la ragazza macedone per cui Ismaele sarebbe stato ucciso. Infatti per il delitto è stato arrestato l’albanese Igli Meta, che secondo l’accusa avrebbe ucciso Ismaele che avrebbe avuto una storia con la ragazza. Non si sa, però specifica TgCom, se a mandare l’sms sia stata la stessa ragazza o qualcun altro (ad esempio il fidanzato). Fatto sta che al momento Ambra non è stata iscritta nel registro degli indagati.

Scrive TgCom: “Quell’sms che ha portato Ismaele Lulli a incontrare il suo assassino non sarebbe partito dal cellulare del presunto killer, Igli Meta, bensì dal telefono della ragazza contesa, la macedone 19enne Ambera Saliji detta Ambra, come anticipato da Tgcom24. “Vieni, voglio incontrarti”, avrebbe scritto la giovane assecondando la richiesta del fidanzato. E Ismaele non ci ha pensato due volte: ha preso le sue cose ed è uscito di casa. Per l’ultima volta”.