Ambrogini, tra i premiati anche Linus. Ecco l’elenco completo

di Redazione Blitz
Pubblicato il 16 novembre 2017 15:48 | Ultimo aggiornamento: 16 novembre 2017 15:48
linus-ambrogini

Ambrogini, tra i premiati anche Linus. Ecco l’elenco dei vincitori

ROMA – Sono stati assegnati gli Ambrogini d’oro. Ambrogino d’oro è il nome non ufficiale con cui sono comunemente chiamate le onorificenze conferite dal comune di Milano.

La massima benemerenza è stata assegnata all’ex arcivescovo Scola, e quella alla memoria a Claudio De Albertis. Tra i premiati anche Eva Cantarella, Elena Bertocchi, Gustavo Pietropolli Charmet, don Virginio Colmegna e Linus.

Il via libera più veloce l’ha incassato Angelo Scola. L’ex arcivescovo di Milano ha ottenuto immediatamente il consenso unanime: per lui sarà grande medaglia d’oro. Arriva sei anni dopo il suo predecessore, Dionigi Tettamanzi, e a distanza di 15 anni da Carlo Maria Martini. Per il resto, le schermaglie di sempre. A eccezione dell’Ambrogino alla memoria per l’ex costruttore e presidente della Triennale, Claudio De Albertis, scomparso un anno fa. I nomi più divisivi non sono passati. Niente Povia o Bruno Rota, ex numero uno di Atm, bocciati dal centrosinistra. Per il calcio poi non è un periodo fortunato: non ce l’hanno fatta né Walter Zenga, né George Weah. In compenso, nonostante i mugugni del centrodestra, è passato il nome di don Virginio Colmegna, presidente della Casa della Carità, che sarà premiato per la battaglia di «Ero straniero», condotta con Emma Bonino, per superare la legge Bossi-Fini.

L’ELENCO COMPLETO