Anagni (Frosinone): la moglie chatta, lui per gelosia minaccia di ucciderla

Pubblicato il 28 Dicembre 2011 19:51 | Ultimo aggiornamento: 28 Dicembre 2011 20:05

ANAGNI (FROSINONE)- La moglie chatta su Facebook, lui si ingelosisce, la picchia e poi minaccia di ucciderla insieme alle due figlie. E' successo ad Anagni, nel Frusinate, dove i carabinieri del capitano Costantino Airoldi hanno arrestato un commerciante di 45 anni, titolare di un'attivita' nella citta' dei Papi.

La scorsa notte l'uomo, dopo aver visto la moglie chattare su Facebook, ha perso il controllo. Ha prima malmenato la donna, poi ha minacciato di sparare a lei e alle figlie uscendo di casa per andare a prendere una pistola che aveva nel suo negozio. La moglie ha pero'chiamato i carabinieri che hanno trovato il commerciante mentre si aggirava nel centro storico della citta'.

Nel suo borsello i militari hanno trovato un proiettile gia' esploso e un altro inesploso. L'uomo ha reagito anche davanti ai carabinieri che lo hanno arrestato per resistenza a pubblico ufficiale e maltrattamenti in famiglia. Al commerciante, rinchiuso nella camera di sicurezza dei carabinieri di Anagni, sono state sequestrate cento cartucce e una pistola.