Cronaca Italia

Anche i ricchi… cambiano Paese. Dubai, Panama, Canarie…

anche i ricchi... se ne vanno. A Dubai, Panama, Canarie

anche i ricchi… se ne vanno. A Dubai, Panama, Canarie

ROMA – Sessantottomila solo nel 2013: sono gli italiani scappati all’estero. Non giovani squattrinati in cerca di lavoro, ma professionisti benestanti in fuga dal fisco. Non per mettere al sicuro i propri capitali, ma per proteggere i propri redditi. Le tasse in Italia sono davvero troppe, almeno per loro, e quindi preferiscono andare altrove, magari beneficiare anche di un welfare o di un clima migliore, e pagare meno al fisco locale. 

Una moltitudine di professionisti, architetti, avvocati, manager e pensionati. La meta non è più la solita Svizzera, ma anche Panama, Dubai e le Isole Canarie. Perfino la Bulgaria, dove l’Irpef è al 10% per tutti, a prescindere dal reddito.

Ci sono anche società che si occupano del trasferimento degli italiani all’estero: come la Profid Sa di Lugano. Dal permesso di soggiorno alla casa, dall’iscrizione dei figli a scuola al parrucchiere per la moglie, queste fiduciarie organizzano tutto nei minimi dettagli. Espatrio chiavi in mano. Per italiani benestanti. 

 

 

To Top