Ancona, Antonio Tagliata su biglietto: “Confesso omicidio”

di redazione Blitz
Pubblicato il 9 Novembre 2015 21:02 | Ultimo aggiornamento: 9 Novembre 2015 21:02
Ancona, Antonio Tagliata su biglietto: "Confesso omicidio"

Antonio Tagliata

ANCONA – ”Confesso lomicidio di Fabio Giacconi e Roberta Pierini”: è quanto ha scritto su un biglietto sequestratogli in casa dopo il fermo Antonio Tagliata, il giovane di 18 anni reo confesso di aver sparato ai genitori della fidanzata, Roberta Pierini (morta) e Fabio Giacconi, ricoverato in fin di vita.

“Ero sicuro che sarei morto, ha detto Antonio Tagliata ai agli inquirenti durante l’interrogatorio, ho scritto il biglietto per proteggere mio padre, che ha avuto problemi con la giustizia”.

Antonio Tagliata, aspirante cuoco, amante della boxe, e la ragazzina, studentessa di un istituto tecnico, sono scappati insieme dopo la sparatoria: in autobus hanno raggiunto la stazione di Falconara Marittima, da dove il ragazzo avrebbe chiamato i genitori per costituirsi.