Ancona: infermiere si uccide in ospedale iniettandosi mix farmaci

di Redazione Blitz
Pubblicato il 9 luglio 2015 12:23 | Ultimo aggiornamento: 9 luglio 2015 12:23
Ancona: infermiere si uccide in ospedale iniettandosi mix farmaci

Foto d’archivio

ANCONA – Un infermiere di 46 anni si è ucciso nella notte tra mercoledì e giovedì nell’ospedale di Torrette di Ancona, iniettandosi un mix di farmaci. L’uomo, un quarantaseienne di origini pugliesi, non era in servizio.

Ha lasciato un messaggio di addio alla ex moglie: il gesto sarebbe riconducibile ad uno stato di depressione in cui era caduto dopo la separazione. Il corpo è già stato restituito alla famiglia.

E’ il secondo suicidio in 5 giorni che accade all’interno dell’ospedale di Torrette. Sabato scorso un ex dipendente dei cantieri navali di 74 anni, malato di amianto, si era tolto la vita con una busta di plastica nel reparto di Medicina d’urgenza.