Ancona: litiga con il fratello e lo uccide a coltellate

Pubblicato il 29 Ottobre 2010 8:37 | Ultimo aggiornamento: 29 Ottobre 2010 8:52

Un tunisino di 36 anni è morto accoltellato dal proprio fratello al culmine di un litigio avvenuto nelle prime di venerdì nella zona del Mandracchio, il porto peschereccio di Ancona. L’omicida, che ha 39 anni, è stato immediatamente arrestato dai carabinieri e secondo le prime testimonianze avrebbe subito ammesso di avere fatto ”una sciocchezza”.

Si tratta di due pescatori, regolarmente in Italia da tempo con permesso di soggiorno: avevano avuto un primo diverbio ieri sera, poi nella notte uno dei due è andato a cercare l’altro.