Ancona: pensionato si uccide in casa con un colpo alla testa

di Redazione Blitz
Pubblicato il 16 Agosto 2019 10:04 | Ultimo aggiornamento: 16 Agosto 2019 10:09
Roma: pensionato si uccide in casa con un colpo in testa

Un’ambulanza (foto Ansa)

ROMA – Mentre la moglie era in cucina a cucinare, il marito ha deciso di spararsi con la pistola in camera da letto. La donna, quando ha sentito lo sparo è subito corsa a controllare e ha trovato il marito in fin di vita in camera. Ha quindi chiamato immediatamente il 118 che ha inviato sul posto, in via Oslavia ad Ancona, l’automedica e un’ambulanza della Croce Gialla. Le condizioni dell’uomo erano gravissime e il disperato tentativo di rianimarlo è stato inutile. Letale la pallottola che gli ha perforato il cranio, senza lasciargli scampo.

Tutto è successo mercoledì mattina, attorno alle 9.30. L’uomo era un pensionato anconetano di 79 anni. L’arma era regolarmente detenuta dall’anziano che, secondo gli investigatori, non aveva particolari problemi: tuttavia, da qualche mese sembra che l’uomo soffrisse di depressione. Da capire se questo male sia stata la causa che ha portato l’anziano all’estremo gesto. Per il momento ciò che è certo è il suicidio del pensionato, oscuri ancora i motivi. (Fonte Il Messaggero).