Ancona, rissa con la presunta amante del marito. Ma lui la prende a schiaffi fino a farla svenire

di Redazione Blitz
Pubblicato il 30 Gennaio 2020 22:19 | Ultimo aggiornamento: 30 Gennaio 2020 22:19
Ancona, rissa con la presunta amante del marito. Sviene dopo le botte del compagno

Ancona, rissa con la presunta amante del marito. Sviene dopo le botte del compagno (nella foto ANSA una ambulanza)

ANCONA – Rissa in strada ad Ancona. Moglie e marito, entrambi tunisini, si sono trovati davanti la presunta amante di lui, una donna del posto. La discussione degenera rapidamente, le due vengono alle mani. L’italiana accusata di essere l’amante chiede aiuto all’uomo che, per lei, è solo un amico. Il tunisino, 55 anni, è insieme alle due figlie che prendono le difese della madre. Urla, volano ceffoni e spinte. Ad avere la peggio è la donna tunisina. Viene schiaffeggiata, poi presa per i capelli dal marito che la scaraventa a terra, dove batte violentemente la testa e perde i sensi.

Arrivano i soccorritori del 118 con l’automedica e la Croce Rossa, insieme alla polizia municipale. La 51enne per fortuna si riprende, ma viene accompagnata al pronto soccorso di Torrette per gli accertamenti. Il marito, invece, viene portato al Comando della polizia locale per essere interrogato. Rilasciato poco dopo sarà comunque denunciato d’ufficio per maltrattamenti in famiglia, a prescindere dall’eventuale querela della moglie. (fonte ANCONA TODAY)