Andrea Bocelli chiede scusa: “Tutta la mia famiglia colpita dal Covid-19. Non volevo generare sofferenza”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 29 Luglio 2020 17:44 | Ultimo aggiornamento: 29 Luglio 2020 17:48
Andrea Bocelli, Ansa

Andrea Bocelli chiede scusa: “Tutta la mia famiglia colpita dal Covid-19. Non volevo generare sofferenza” (foto Ansa)

Andrea Bocelli chiede scusa: “Tutta la mia famiglia colpita dal Covid-19. Non volevo generare sofferenza”.

“Se il mio intervento al Senato ha generato sofferenza – dice Andrea Bocelli – di questo chiedo sinceramente scusa, perché proprio non era nelle mie intenzioni.

Così come non era nelle mie intenzioni di offendere chi dal Covid è stato colpito”.

Andrea Bocelli con un video su Facebook ha deciso di chiedere scusa dopo la pioggia di critiche per la partecipazione al convegno negazionista sul Covid-19.

“Da sempre mi sono speso per combattere la sofferenza e l’ho fatto anche recentemente con l’avvento di questa sciagurata pandemia, come molti sanno”.

“La mia famiglia non è stata risparmiata dal virus.

Siamo stati tutti quanti contagiati e tutti abbiamo temuto il peggio; perché nessuno può conoscere l’andamento di una malattia come questa, che è ancora oggi sconosciuta”.

“Lo scopo del mio intervento al Senato – continua – era quello di sperare in un prossimo futuro in cui i bambini soprattutto, possano ritrovare la normalità, possano sperare di vivere da bambini, giocando tra loro, abbracciandosi, come devono fare i bambini per poter crescere sani e sereni.

Questo solo era il senso del mio intervento ed a tutti quelli che a causa del modo in cui mi sono espresso – sicuramente non il più felice – e dalle mie parole hanno trovato ragioni per sentirsi offesi o hanno sofferto per quello che ho detto, a loro chiedo sinceramente scusa, perché le mie intenzioni erano tutt’altre, erano esattamente il contrario. Buona giornata”. (Fonte: Ansa).