Andrea Camilleri, hater si scatenano sui social: “Così impara a parlare male di Salvini”

di Daniela Lauria
Pubblicato il 17 Giugno 2019 17:17 | Ultimo aggiornamento: 17 Giugno 2019 17:23
Andrea Camilleri, hater si scatenano sui social: "Così impara a parlare male di Salvini"

Andrea Camilleri, hater si scatenano sui social: “Così impara a parlare male di Salvini”

ROMA – “Così impara a parlare male di Salvini”. A parlare sono i soliti leoni da tastiera, scatenatisi sui social mentre tutta Italia sta col fiato sospeso in attesa di avere notizie su Andrea Camilleri, ricoverato in condizioni critiche a seguito di un arresto cardiaco. 

Sui social network accanto ai tanti messaggi di sostegno e di preghiera, iniziano a spuntare commenti osceni da parte dei soliti haters. I più fanno riferimento alle posizioni politiche più volte espresse dallo scrittore, ormai 93enne, e spesso critico con la deriva populista cui sta andando incontro il Paese. C’è chi si compiace: “Questo è il karma”. E chi gli augura che “a vegliarlo siano i migranti”, che Camilleri ha tante volte difeso pubblicamente. 

Qualcuno infierisce: “Invece di inveire su Salvini ti potevi fumare un altro pacchetto di sigarette, ne fumi 4 pacchetti al giorno ne potevi fumare 5. Ora anche Camilleri verrà fatto santo”. Poi sprezzante aggiunge: “Ma grande scrittore de che Montalbano? Ma fammi ridere”. E ancora: “Vedi che succede a rompere il cazzo a Salvini”. Fino all’apoteosi dell’odio: “Muoia soffocato nel suo vomito dopo Salvini”. Il riferimento è a pochi giorni fa, quando il papà di Montalbano, rivolgendosi al ministro dell’Interno Matteo Salvini aveva condannato il suo gesto di baciare il rosario. “Mi ha fatto vomitare“, aveva detto. Chissà cosa direbbe di quelli che lo insultano in fin di vita. (Fonte: Twitter)

5 x 1000