Andrea Fabbri è morto. Era a capo del gruppo delle amarene

di redazione Blitz
Pubblicato il 9 gennaio 2018 5:30 | Ultimo aggiornamento: 9 gennaio 2018 0:55
andrea-fabbri-morto

Andrea Fabbri è morto. Era a capo del gruppo delle amarene

BOLOGNA – Andrea Fabbri, a capo del gruppo italiano delle amarene, è morto. Aveva 67 anni ed era malato da tempo. Fabbri era presidente del consiglio d’amministrazione della Holding del Gruppo Fabbri, l’azienda bolognese fondata dal bisnonno Gennaro 118 anni fa.

Sposato con Beatrice, padre di Stefania e Camilla, nonno di due nipotini, Andrea Fabbri era nato a Bologna il 5 luglio 1950 e guidava l’azienda da oltre 20 anni insieme ai cugini e al fratello.

Il suo impegno in Fabbri, iniziato da giovanissimo dopo la laurea in Legge, è proseguito ininterrottamente per 44 anni fino a farlo diventare il massimo riferimento del gruppo alimentare della famiglia, che svolge le proprie attività con società filiali nei cinque continenti. Fabbri ha ricoperto l’incarico con impegno fino a pochi giorni prima di soccombere a una lunga malattia.