Andrea Loris Stival, Davide ha visto cose diverse da Veronica Panarello. Video al vaglio

di Redazione Blitz
Pubblicato il 11 Marzo 2015 12:22 | Ultimo aggiornamento: 11 Marzo 2015 12:57
Andrea Loris Stival, Davide ha visto cose diverse da Veronica. Video al vaglio

Andrea Loris Stival, Davide ha visto cose diverse da Veronica. Video al vaglio

RAGUSA – “Davide Stival ha visto cose che sono in contrasto con le affermazioni di Veronica Panarello. E resta ferma la sua decisione di non volere vedere la moglie per il momento”. Lo dice Daniele Scrofani, legale del papà di Loris Stival a conclusione dell’incidente probatorio disposto dal gip nel Palazzo di Giustizia di Ragusa.

L’incidente probatorio serve ad acquisire delle prove durante la fase delle indagini. Verte, in questo caso, sulle immagini delle telecamere di Santa Croce Camerina che il 29 novembre scorso hanno ripreso gli spostamenti di Veronica Panarello mentre portava a scuola il figlio minore. E lo scontro tra le parti è su questo: la madre sostiene che in auto c’erano entrambi i figli. L’accusa, e anche il papà di Loris, sostengono invece che in un pezzo di un filmato si vede Veronica uscire di casa con i due bambini e subito dopo Loris che torna in casa.

“Quello di oggi – ha sottolineato l’avvocato di Davide Stival – è un passaggio importante perché sarà determinante per l’esito finale dell’inchiesta. Noi per il momento non abbiamo nominato un consulente di parte, valuteremo se farlo nelle prossime settimane”.

Il legale ha parlato anche dell’assegnazione in maniera esclusiva del fratellino di Loris al padre: “Non segue un’istanza di parte – ha sottolineato – ma segue un parere di specialisti che sono stati attivati su input della Procura per il Tribunale dei Minorenni di Catania. Non è un capriccio ma una decisione che ha come priorità l’interesse del bambino”.

Veronica Panarello si dice convinta che il marito tornerà a crederle. “Alla fine lui mi crederà”. E’ la convinzione espressa da Veronica, perché lei “non ha rinunciato alla sua famiglia e spera ancora di rivederla”. Parlando con il suo legale, l’avvocato Francesco Villardita, la donna si è detta “convinta che lui potrebbe tornare di nuovo dopo una rivisitazione critica” dei fatti.