Andrea Loris Stival, l’avvocato di Veronica Panarello: “Non c’è certezza sulla causa della morte del piccolo…”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 24 Febbraio 2015 13:01 | Ultimo aggiornamento: 24 Febbraio 2015 13:03
Veronica Panarello, l'intervento dell'avvocato a Mattino 5

Veronica Panarello, l’intervento dell’avvocato a Mattino 5

ROMA – “Non c’è ancora certezza su niente – dice, intervenendo a Mattino 5, l’avvocato di Veronica Panarello, la donna accusata per l’omicidio del figlio Andrea Loris Stival – Non c’è certezza neanche sulla causa della morte del piccolo”. “I segni sul collo del bambino rivelerebbero uno stampo dovuto a costrizione, che lo avrebbe ucciso in non meno di 25 minuti – dice Francesco Villardita – ma non abbiamo certezze in merito in quanto, nonostante siano passati i 60 giorni previsti dalla legge, l’esito dell’autopsia sul corpo di Loris non è stato ancora depositato”.

E poi, continua l’avvocato “Veronica Panarello viene descritta come fredda e lucida” nell’organizzare l’omicidio. Omicidio che invece, sempre secondo la stessa versione “sarebbe scattato – continua l’avvocato – dopo un attacco d’ira”. “Come faceva – chiede l’avvocato – ad essere lucida se l’omicidio è avvenuto a seguito di un atto d’ira?”. Come sta Veronica Panarello? “Adesso sta bene – conclude l’avvocato – qualche giorno fa ha avuto qualche problema ma adesso si è convinta a mangiare di nuovo regolarmente”. Guarda il servizio sul sito Mediaset.