Andrea Loris Stival: Veronica Panarello, Facebook e email sotto controllo

di Redazione Blitz
Pubblicato il 18 Marzo 2015 16:03 | Ultimo aggiornamento: 18 Marzo 2015 16:07
Andrea Loris Stival: Veronica Panarello, Facebook e email sotto controllo

Veronica Panarello

RAGUSA –  Gli investigatori sono entrati nel profilo Facebook e nelle caselle email di Veronica Panarello, la donna detenuta con l’accusa di aver ucciso il figlioletto Andrea Loris Stival, di 8 anni. Sarebbe stata lei stessa a fornire loro le password di accesso.

Veronica Panarello non aveva alcun apparato nell’istituto penitenziario: gli investigatori hanno portato in carcere alcuni tablet, compreso quello di Loris, e la donna ha fornito le password per aprirli. Ha dato anche tutte le ‘chiavi d’accesso’ al suo profilo su Facebook e ai suoi indirizzi di posta elettronica. Quando gli investigatori hanno portato il tablet di Loris, con le foto di famiglia, la donna è scoppiata a piangere.

Il decreto di perquisizione, come tecnicamente si chiama l’operazione, è stato disposto dalla Procura di Ragusa nell’ambito dell’inchiesta dell’omicidio di Loris Stival. Segue quello parziale che era stato eseguito il 17 dicembre scorso.