Andrea Maida investito e ucciso sulla Salaria mentre era in bici

di Redazione Blitz
Pubblicato il 6 dicembre 2018 9:25 | Ultimo aggiornamento: 6 dicembre 2018 9:25
andrea maida salaria

Andrea Maida investito e ucciso sulla Salaria mentre era in bici

ROMA – Andrea Maida, 53 anni, musicista dell’Arma dei Carabinieri, è morto in un incidente stradale avvenuto ieri, mercoledì 5 dicembre, sulla via Salaria, all’altezza di Passo Corese (Rieti).

Maida era residente a Civitella San Paolo, piccolo Comune della provincia nord di Roma, e stava percorrendo la SS4 in sella alla sua bici quando è stato investito da un’auto. 

Nato in provincia di Caltanissetta, il maresciallo Andrea Maida suonava il clarinetto nella banda musicale dell’Arma che proprio lo scorso 8 dicembre aveva acceso le luci del Natale nel Centro di Roma. Sposato, lascia due figli. 

L’incidente stradale in cui ha trovato la morte il luogotenente dei carabinieri è avvenuto intorno alle 15:00 di ieri.

Secondo quanto ricostruito dagli agenti della Polizia Stradale di Rieti che stanno terminando gli accertamenti scientifici per ricostruire l’esatta dinamica del sinistro, Andrea Maida stava pedalando sulla Salaria in direzione Fiano Romano.

All’altezza del chilometro 0+350 della Strada Statale 4 è stato investito da un’auto condotta da un romano di 43 anni che viaggiava nella stessa direzione. Violento l’impatto ed inutili i soccorsi da parte dell’ambulanza del 118, il 53enne è deceduto sul posto.