Andrea Marchese massacra di botte l’amante: lei voleva lasciarlo

di Redazione Blitz
Pubblicato il 26 Gennaio 2015 10:40 | Ultimo aggiornamento: 26 Gennaio 2015 10:40
Andrea Marchese massacra di botte l'amante: lei voleva lasciarlo

Andrea Marchese massacra di botte l’amante: lei voleva lasciarlo

ROMA – Ha massacrato di botte l’amante che voleva lasciarlo e l’ha gettata in un fosso. Andrea Marchese, maresciallo dell’Aeronautica militare di 43 anni, è stato arrestato per tentato omicidio. L’uomo, sposato e padre di un figlio, ha picchiato l’amante Angela, 45 anni, che voleva porre fine alla relazione. La donna è ricoverata in gravissime condizioni all’ospedale Grassi di Ostia, a Roma.

Il Messaggero scrive:

“Non è chiaro quale sia stato il preciso motivo scatenante della furia brutale di Andrea, forse un dissidio, forse la resa dei conti di una relazione clandestina o anche la gelosia per altre presenze nella vita di Angela, che è single. Fatto è che sabato sera l’aviere propone alla donna un incontro chiarificatore. La invita ad una passeggiata in via delle Orcadi, una stradina sterrata, stretta tra i canneti dell’argine del fiume ed i cantieri nautici distesi sul bordo di Fiumara Grande.

A quell’ora gli impianti di manutenzione e rimessaggio delle barche sono chiusi, non c’è luce sufficiente e la donna si insospettisce per quella scelta inquietante. Bastano poche parole, i rifiuti di lei, una distanza che si ripresenta, ed esplode l’ira furiosa dell’uomo. Secondo le indagini, l’uomo avrebbe colpito ripetutamente in faccia ed al capo Angela, sfigurandola per i pugni e per i calci che le avrebbe assestato una volta caduta in terra. Poi, dopo averla vista immobile, priva di sensi, l’uomo avrebbe abbandonato quel corpo inzuppato di sangue, e si sarebbe dato alla fuga. Senza avvertire i soccorsi, sperando forse che nessuno sarebbe potuto risalire a lui”.

Alcuni passanti però hanno sentito le urla della donna e chiamato polizia e 118. Soccorsa e ricoverata al Grassi, la donna ha fatto il nome dell’uomo:

“Altri riscontri avrebbero convinto gli agenti a raggiungere il presunto responsabile del pestaggio, catturato nel suo appartamento a poche centinaia di metri da via delle Orcadi. Andrea Marchese è stato arrestato con l’accusa di tentato omicidio. Le condizioni della donna sono critiche. La prognosi è riservata ed i medici stanno lottando per tenerla in vita”.