Andrea Tarantino, 49 anni e precario sulle navi: trova e restituisce 26mila euro

di redazione Blitz
Pubblicato il 5 febbraio 2014 8:57 | Ultimo aggiornamento: 5 febbraio 2014 8:57

small_120205-005546_to040212est_12008ROMA – Andrea Tarantino ha semplicemente fatto il suo dovere, un dovere non specificato dal suo contratto di lavoro (precario) ma dal buon senso oltre che dalla legge. Lavora dal 1982 sulle navi Tirrenia, a 49 anni è “piccolo di camera”, ovvero riordina le camere quando i passeggeri lasciano le navi.

L’altro giorno però in una camera ha visto in una borsa una quantità di soldi che probabilmente non ha mai visto tutta insieme: 26mila euro. L’equivalente di 15 suoi stipendi, un aiuto consistente per mantenere le due figlie a scuola e la moglie casalinga. Li ha restituiti subito, non ha tentennato: appartenevano a una turista cinese che ringraziandolo ha voluto lasciargli 200 euro, che lui neanche si aspettava.

E’ una storia ordinaria quella di Andrea. Ma quanti, nei panni di un uomo di 49 anni che non ha ancora un contratto a tempo indeterminato, a cui la banca non concede un mutuo, che non ha mai visto una promozione, avrebbero fatto lo stesso?