Andrea Zamperoni forse ucciso: una donna portata via in manette

di Redazione Blitz
Pubblicato il 23 Agosto 2019 14:30 | Ultimo aggiornamento: 23 Agosto 2019 14:30
Andrea Zamperoni, foto Ansa

Andrea Zamperoni (foto Ansa)

ROMA –  Andrea Zamperoni, il capo chef italiano di Cipriani Dolci trovato morto in un ostello di New York, è stato ucciso? 

Il procuratore della Repubblica di Lodi, Domenico Chiaro, annuncia che aprirà un’inchiesta conoscitiva sul suo decesso. “Si tratta – come spiega Chiaro – di un atto dovuto. Attendiamo poi anche di capire quale è stato l’esatto motivo della morte. Il fascicolo verrà aperto oggi”.

C’è poi un giallo: nella notte, infatti, una donna è stata portata via in manette dallo stesso ostello in cui è stato trovato morto lo chef. Chi è la donna? Perché è stata portata via in manette?

“E’ comprensibile che i genitori vogliano assolutamente sapere come siano andati esattamente i fatti”. Lo ha spiegato il sindaco di Casalpusterlengo (Lodi), Elia Delmiglio, dopo aver incontrato i genitori di Zamperoni. Il primo cittadino ha anche deciso che proclamerà il lutto cittadino nella giornata in cui si terranno i funerali del giovane. E la madre di Zamperoni, Oriella Ave Dosi, ha intanto formalizzato la denuncia sulla morte del figlio.

“Siamo tutti sgomenti – dice il parroco, don Nunzio Rosi – Sto ricevendo decine e decine di messaggi dalla mia comunità che sta cercando insieme di darsi un perché a questa tragedia. Perché questa era una famiglia d’oro. Mai un screzio, uniti come se abitassero ancora tutti insieme.  La madre stessa mi ha raccontato che Andrea ha saputo, nei soli pochi mesi che era a New York, farsi voler bene quanto era benvoluto in Italia. Mi ha spiegato che era da questo pomeriggio che i suoi colleghi del ristorante di New York stavano pianificando più iniziative per sensibilizzare l’intera metropoli a collaborare segnalando qualsiasi cosa potesse farlo ritrovare”.

Fonte: Ansa, La Repubblica.