Ania Goledzinowska convertita alla fede cristiana. Da Arcore alle tendopoli

di Redazione Blitz
Pubblicato il 11 Luglio 2013 14:09 | Ultimo aggiornamento: 11 Luglio 2013 14:09
Ania Goledzinowska

Ania Goledzinowska (LaPresse)

TERAMO – La 33° edizione della “Tendopoli di San Gabriele“, si svolgerà dal 20 al 24 agosto al Santuario. Il tema che affronterà la prossima Tendopoli, sintetizzato nello slogan “Io ma non più io”, trae spunto da una frase di Benedetto XVI pronunciata a Verona il 19 ottobre 2006, che voleva essere una sintesi della frase di San Paolo “non sono più io che vivo ma Cristo che vive in me”.

Ospiti d’eccezione della Tendopoli, che si svolge da 17 anni anche in Venezuela nel periodo di Carnevale e da 4 anni nel mese di luglio in Colombia, la campionessa del mondo di tennis nel 2006 Mara Santangelo, l’ex top model polacca Ania Goledzinowska, e l’ex tesoriere del partito Radicale Danilo Quinto.

E giovedì 22 agosto sarà la volta di Ania Goledzinowska con “Dagli amori all’amore”. L’ex top model torna a far parlare di sé. Come scrive Libero Quotidiano, chi ospite più indicato, dunque? Già, perché la bionda polacca, per chi non lo ricordasse, fu nel 2008 la protagonista di un pacco regalo in onore del Cavaliere, un pacco dal quale uscì in bikini. In quell’occasione, proprio come Marilyn Monroe, cantava “tanti auguri, signor presidente”. Oggi, invece, Ania è tutt’altro.

Nei giorni delle feste di Arcore, la Goledzinkowska frequentava Lele Mora e veniva intercettata mentre chiacchierava con Ruby e le raccomandava di starle alla larga. Poi il cambiamento. La polacca, prima allergica a chiese e sacerdoti, si è convertita alla fede cristiana. Era il 2011 quando lasciò l’Italia per trasferirsi in una comunità mariana a Medjugorje (quella frequentata anche da Sara Tommasi), dove all’alba, tutte le mattine, si svegliava per recitare il rosario. Nell’aprile del 2013 la visita al santuario di San Gabriele, durante la quale parlò della sua conversione e offrì un’immagine di sé ben diversa da quella che le appiccicarono addosso per le notti di Arcore. Nel 2011 pubblicò anche il suo romanzo-verità, Con occhi di bambina, in cui scriveva la sua storia alla ricerca dell’amore e della felicità: “Volevo dar voce a quel mondo che spesso ignoriamo”, queste le parole dell’ex modella.