L’orso che scorazza per l’Abruzzo non sarà catturato

Pubblicato il 12 agosto 2010 16:15 | Ultimo aggiornamento: 12 agosto 2010 19:42

Il giovane orso che da qualche giorno scorazza per il centro abitato di Scanno (L’Aquila) e scala cancelli e recinzioni non sarà catturato. Ad affermarlo il presidente del Parco Nazionale Abruzzo Lazio e Molise, (Pnalm), Giuseppe Rossi, il quale ha precisato che al momento non esistono le condizioni affinchè si proceda a una cattura del plantigrado.

”La situazione non è semplice ma non presenta quelle situazioni di pericolo che possano giustificare una immediata cattura dell’animale – spiega il presidente Rossi – da parte nostra continueranno in collaborazione con il servizio scientifico del Parco, le azioni di dissuasione per cercare di tenere lontano l’orso dal centro abitato di Scanno e di quei paesi come Bisegna che vengono frequentati normalmente da questi animali”.

”Tra l’altro è da sempre che gli orsi scendono fin nei centri abitati per trovare cibo – prosegue Rossi – un fenomeno che oggi è più evidente grazie a una informazione più presente e costante”.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other