Anna Fasol esce per lavoro e scompare: è la mamma di Marialaura Simonetto

di redazione Blitz
Pubblicato il 1 agosto 2018 16:05 | Ultimo aggiornamento: 1 agosto 2018 16:05
Anna Fasol esce per lavoro e scompare: è la mamma di Marialaura Simonetto

Anna Fasol esce per lavoro e scompare: è la mamma di Marialaura Simonetto

PADOVA – Era uscita di casa per recarsi ad un appuntamento di lavoro e non è più tornata. Dalle 13.30 di lunedì 30 luglio non si hanno più notizie di Anna Fasol, mamma della campionessa di nuoto Marialaura Simonetto. La donna, impiegata amministrativa, non ha portato con sé nulla di più di quanto le occorresse per andare a lavoro, quando ha lasciato la sua abitazione a Ca’ Onorai, frazione di Cittadella (Padova). [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play].

Il marito, Enzo Simonetto, racconta: “Aveva un appuntamento di lavoro, io sono uscito prima di lei. Ci si doveva vedere nel tardo pomeriggio”. Ma all’appuntamento Anna Fasol non si è mai presentata. “Alle 14,15 non vedendola arrivare e capendo che non poteva essere un ritardo, sono stato avvisato e da quel momento è cominciato tutto. Nessuna risposta al telefono cellulare risultato staccato”.

L’auto di Anna, ha riferito il marito, è stata trovata davanti alla stazione di Cittadella. “Ora per capire il suo stato d’animo aspetto i rilievi delle telecamere – dice l’uomo – Era agitata, ma non più di tanto. Il suo cellulare risulta spento. Spero di tratti solo di un momento di nervosismo”. Intanto è stata presentata regolare denuncia ai carabinieri

Marialaura Simonetto, già medaglia d’oro di nuoto nella staffetta ai Giochi del Mediterraneo del 2009 e argento agli Europei 2008 nella staffetta con Federica Pellegrini, che vive a Miami in Florida dove a maggio ha completato il dottorato in Medicina al Clinical and Translational Research dopo la laurea conseguita all’Università di Padova.