Donna uccisa per strada nel foggiano, ferita la figlia di un anno e mezzo

Pubblicato il 29 Agosto 2010 8:24 | Ultimo aggiornamento: 29 Agosto 2010 10:24

Una donna di 33 anni, Anna Perrucci, è stata uccisa nella notte tra sabato e domenica a colpi di pistola da uno sconosciuto che le ha sparato mentre si trovava per strada in via Torino a Cerignola. Uno dei proiettili ha colpito la figlia di un anno e mezzo che è stata trasportata in ospedale e operata. Le sue condizioni non sono gravi.

Perrucci è stata ferita al torace da proiettili 7,65 ed è morta durante il trasporto in ospedale. Indagano gli agenti del Commissariato di Cerignola e della squadra mobile di Foggia, che nella notte hanno sentito una ventina di persone. Sembra che l’omicidio sia maturato a causa di contrasti di natura privata.

Contro la donna sono stati sparati numerosi colpi di pistola cal. 7.65: i poliziotti hanno infatti trovato sette bossoli. Anna Perrucci è stata colpita al cuore e all’altezza del collo: soccorsa è stata condotta in ospedale, dove però è giunta morta. La piccola invece, sottoposta a intervento chirurgico, non è in condizioni gravi, anche se i medici si sono riservata la prognosi.

Le indagini – dirette dal pm della procura di Foggia Paola Martino – sono orientate in ambienti vicini alla famiglia della donna. Esclusa per ora la pista della criminalità organizzata.