Anna Rita Biagini, danneggiata l’auto alla donna che ha indicato il citofono della famiglia tunisina a Salvini

di redazione Blitz
Pubblicato il 22 Gennaio 2020 18:08 | Ultimo aggiornamento: 22 Gennaio 2020 18:08
Anna Rita Biagini con Salvini

Anna Rita Biagini con Salvini

BOLOGNA – E’ stata danneggiata nella notte l’auto di Anna Rita Biagini, la donna che nel tardo pomeriggio di ieri, martedì 21 gennaio, ha accompagnato Matteo Salvini nel quartiere Pilastro, alla periferia di Bologna, indicando allo stesso leader della Lega il citofono a cui poi l’ex vicepremier ha suonato chiedendo: “Buona sera, suo figlio è uno spacciatore?”.

La mattina di oggi, la vettura è stata trovata con il parabrezza scheggiato e i vetri laterali rotti: probabilmente l’auto è stata colpita da un sasso durante le ore notturne. E’ stata così presentata denuncia ai Carabinieri della stazione Bologna Mazzini che hanno cominciato ad indagare per danneggiamento aggravato contro ignoti. Appresa la notizia del danneggiamento dell’auto della Biagini, Salvini ha scritto su Facebook: “Io al Pilastro ci tornerò: oggi è stata danneggiata la macchina del marito di quella donna che ha perso un figlio per droga. Tornerò a difenderla”

Bologna, sindaco Merola: “Condanno il gesto di vandalismo”.

“Come sindaco esprimo la mia condanna per il gesto di vandalismo verso l’auto della signora che vive al Pilastro. La vergognosa sceneggiata di Salvini al citofono non autorizza in alcun modo ulteriori moti di violenza verbale o, peggio ancora, fisica. Come politico dico che i frutti di Salvini e della Lega sono questi: coltivare divisione, rancore e violenza”.

Così il sindaco di Bologna Virginio Merola ha commentato l’episodio di vandalismo messo a segno nella notte ai danni della vettura della famiglia di Annarita Biagini. “Bologna e l’Emilia-Romagna sono proprio l’opposto di questo – ha aggiunto Merola – lasciamoci alle spalle questa politica bruta e senza orizzonti, andiamo avanti forti dei nostri valori, della nostra competenza, della nostra capacità di amministrare bene le nostre città e la nostra Regione”.

Anna Rita Biagini, chi è la donna che ha accompagnato Salvini al Pilastro

“La sera porto il cane a spasso con la pistola, regolarmente denunciata”. Si presenta così ai giornalisti Anna Rita Biagini, 61 anni, che ha perso un figlio malato di Sla per una overdose di droga. E’ stata lei a guidare Matteo Salvini per le vie del quartiere Pilastro a Bologna e .a indicargli il citofono da suonare per chiedere a una famiglia di tunisini se in casa vivesse uno spacciatore. 

“Mi spiace ma è così, certe sere ho paura ad uscire”, dice la donna che si è dichiarata apertamente una fan del Capitano. Già a gennaio del 2019 la signora Biagini aveva invitato Salvini ad andare nel quartiere Pilastro. Lo aveva fatto scrivendo un messaggio in uno dei tanti gruppi non ufficiali dedicati al Capitano. A distanza di un anno, l’allora ministro dell’Interno che poteri e voce in capitolo poteva all’epoca avere, ha trovato il modo di accogliere l’appello della signora, rendendola protagonista della sua propaganda elettorale. Il tutto in diretta Facebook e con un gran codazzo di giornalisti e telecamere a seguire le sue gesta epiche.

Fonte: Ansa, Agi, Corriere della Sera