Annega nell’Adda, polizia discute e il corpo resta 5 ore sulla riva

Pubblicato il 17 agosto 2012 13:33 | Ultimo aggiornamento: 17 agosto 2012 13:34

MILANO- E’ annegato nell’Adda e il suo corpo è rimasto adagiato per cinque ore sulla riva in attesa che la polizia stabilisse in quale tratto del fiume era stato trovato il cadavere e quindi a chi competessero i rilievi del caso. La vicenda  La vittima, racconta l’Eco di Bergamo che riporta la notizia, è un trentenne residente a Milano che aveva deciso di trascorrere il Ferragosto nel parco della Bisarca.

Testimoni lo hanno visto scivolare in acqua per poi essere trascinato via dalla corrente. Una volta recuperato il corpo, in una zona ai confini fra le province di Milano, Cremona e Lodi, sono iniziati i dubbi. Alla fine, per risolvere la questione, gli agenti della polizia locale sono andati a controllare le cartografie dell’ ufficio tecnico del Comune.