Anonymous Italia, attacco hacker alle mail di 30mila avvocati: anche Virginia Raggi

di Redazione Blitz
Pubblicato il 7 maggio 2019 17:21 | Ultimo aggiornamento: 7 maggio 2019 17:30
Anonymous Italia, attacco hacker mail avvocati Roma: anche Raggi

Anonymous Italia, attacco hacker alle mail di 30mila avvocati: anche Virginia Raggi

ROMA – Anonymous Italia ha messo a segno un attacco hacker alla posta elettronica certificata di 30mila avvocato iscritti all’Ordine di Roma e tra i dati diffusi ci sono anche quelli di Virginia Raggi, sindaco M5s della Capitale. Il terzo di cinque attacchi in cinque giorni che Anonymous Italia aveva annunciato via Twitter, dopo la pubblicazione dei dati degli avvocati di Piacenza, Caltagirone e Matera.

Il movimento di hacker ha pubblicato sul proprio blog anche alcuni screenshot delle presunte mail ricevute dalla prima cittadina da parte dell’amministrazione dell’Ordine degli avvocati circa le quote di iscrizione. In un post su Twitter, gli hacker hanno inserito il link per il download del materiale hackerato. 

In un post pubblicato sul blog di Anonymous Italia si legge: “Questo è un assaggio delle nostre armi, vi ricordiamo che nessuno è invulnerabile in questo mondo”. Nei registri resi liberamente scaricabili sono presenti username, password, email, indirizzi e addirittura la corrispondenza privata degli avvocati romani: si tratta di una delle più grandi violazioni di dati sensibili degli ultimi anni. 

Il Centro nazionale anticrimine informatico per la protezione delle infrastrutture critiche (Cnaipic) della polizia Postale indaga sull’attacco informatico agli account di posta degli avvocati romani. Al momento in procura non è stato formalmente aperto un fascicolo di indagine ma il Cnaipic è intervenuta per acquisire dati ed elementi per le indagini successive.