Antonietta Gargiulo esce da prognosi riservata: moglie di Luigi Capasso seguita da psicologi

di Redazione Blitz
Pubblicato il 13 marzo 2018 13:21 | Ultimo aggiornamento: 13 marzo 2018 13:21
Antonietta Gargiulo esce da prognosi riservata: moglie di Luigi Capasso seguita da psicologi

Antonietta Gargiulo esce da prognosi riservata: moglie di Luigi Capasso seguita da psicologi

ROMA – Antonietta Gargiulo è uscita dalla prognosi riservata all’ospedale San Camillo di Roma il 13 marzo. La moglie di Luigi Capasso, che ha ucciso le loro figlie e si è tolto la vita, sarà seguita da un team di psicologi in questo delicato momento.

Tutte le notizie di Blitzquotidiano in questa App per Android. Scaricatela.

Antonietta, 39 anni, è rimasta gravemente ferita nella strage messa in atto dal marito e carabiniere Luigi, da cui si stava separando. L’uomo a ucciso le loro due figlie e la donna, che era in gravi condizioni, è stata informata solo nel giorno dei funerali delle due bambine della loro morte.

Il programma televisivo ‘Chi l’ha visto?’ nella puntata della mattina del 13 marzo ha annunciato che Antonietta è uscita dalla prognosi riservata e che i sanitari hanno dato il nulla osta per il trasferimento della donna dalla terapia intensiva al reparto di chirurgia generale. Gargiulo migliora costantemente ed è assistita dai familiari e da un’equipe di psicologi che si alternano al suo capezzale, fa sapere l’inviato della trasmissione.