Cronaca Italia

Antonino Cutrì, fratello dell’ergastolano evaso è morto nella sparatoria

Antonino Cutrì, fratello dell'ergastolano evaso morto nella sparatoria

Antonino Cutrì, fratello dell’ergastolano evaso morto nella sparatoria

VARESE – Antonino Cutrì, uno dei banditi che hanno partecipato all’assalto del furgone della polizia penitenziaria a Gallarate, nonché fratello dell‘ergastolano evaso, è morto. Il suo corpo è stato scaricato poco dopo il blitz da un’auto davanti all’ospedale di Magenta, in provincia di Milano. Per lui non c’era più nulla da fare

Antonino, 30 anni, colpito da alcune pallottole nel corso della sparatoria, è morto dissanguato. Non  è ancora chiaro il numero degli assalitori che sono arrivati su due auto. Una delle due è stata abbandonata, con a bordo alcune armi. La polizia ha diramato le caratteristiche dell’auto usata per la fuga dai banditi: una Citroen C3 di colore nero targata EM 197 ZE.

To Top