Antonio Esposito, processo disciplinare per giudice Cassazione che condannò Berlusconi

di Redazione Blitz
Pubblicato il 5 Marzo 2014 13:14 | Ultimo aggiornamento: 11 Giugno 2014 23:36
Antonio Esposito, processo disciplinare per giudice Cassazione che condannò B.

Antonio Esposito (Foto Ansa)

ROMA – Antonio Esposito, uno dei giudici della Cassazione che ha condannato in via definitiva Silvio Berlusconi per i diritti tv Mediaset, finirà a processo disciplinare. Il pg della Cassazione, Gianfranco Ciani, ha deciso di avviare il processo dopo il caso dell’intervista al Mattino in cui Esposito parlava della sentenza prima che le motivazioni fossero state depositate.

Al termine dell’istruttoria, avviata a novembre scorso, il pg ha deciso per il processo disciplinare, dopo che  il 13 novembre il Plenum di Palazzo dei Marescialli aveva archiviato la pratica per il trasferimento d’ufficio aperta alla prima Commissione. In quella sede vennero rilevati nella condotta del magistrato profili di natura disciplinare e deontologica da valutare nella sedi competenti. Alcuni giorni dopo, infatti, il pg di Cassazione, cui assieme al ministro Guardasigilli, spetta l’azione disciplinare, aveva avviato l’istruttoria.