Antonio Polese, è morto il “boss delle cerimonie”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 1 dicembre 2016 12:41 | Ultimo aggiornamento: 1 dicembre 2016 13:00
Antonio Polese, è morto il “boss delle cerimonie”

Antonio Polese, è morto il “boss delle cerimonie”

NAPOLI – Antonio Polese, il “boss delle cerimonie”, è morto. Era malato da tempo Antonio Polese, il “boss delle cerimonie”, patron del ristorante la Sonrisa e protagonista del popolare reality tv di Realtime, ambientato nel mondo dei matrimoni trash.

Polese, 80 anni, nei mesi scorsi aveva accusato un grave scompenso cardiaco ed era stato ricoverato prima a Castellammare di Stabia, poi al Monaldi di Napoli e di recente avrebbe dovuto recarsi in una clinica del Casertano per ulteriori accertamenti.

A dare notizia della sua morte è stato il Corriere del Mezzogiorno. Dopo pochi minuti la notizia del decesso del boss di Real Time è stata anche confermata dai parenti. Una notizia che ha lasciato sotto choc i tantissimi fan che in questi anni hanno seguito le vicende del titolare dell’Hotel La Sonrisa di Napoli, grazie alla nota trasmissione che lo ha reso uno dei personaggi televisivi più amati dal pubblico.