Antonio Vinciguerra, morto a 54 anni il dirigente della Digos di Napoli

di Redazione Blitz
Pubblicato il 17 luglio 2018 10:13 | Ultimo aggiornamento: 17 luglio 2018 10:13
Antonio Vinciguerra, morto a 54 anni il dirigente della Digos di Napoli

Antonio Vinciguerra, morto a 54 anni il dirigente della Digos di Napoli

NAPOLI – E’ morto Antonio Vinciguerra: il 54enne napoletano, ex vicequestore aggiunto del commissariato di polizia di Sorrento ed Ischia e da circa un anno promosso ai vertici della Digos di Napoli, si è spento lunedì pomeriggio. [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] Vinciguerra ha combattuto fino all’ultimo contro la malattia che da tempo lo aveva colpito.

La notizia della scomparsa di Vinciguerra è giunta poco prima della cerimonia conclusiva del Premio Ammaturo: un’edizione nella quale a ricevere il prestigioso riconoscimento sono stati proprio gli uomini del commissariato di Sorrento che il compianto vicequestore aggiunto ha diretto per anni. Insieme al personale del Gabinetto interregionale della polizia scientifica, infatti, i poliziotti sono stati premiati per le indagini che hanno consentito di individuare i cinque (presunti) responsabili della violenza sessuale di gruppo ai danni di una turista britannica ospite, nel 2016, di un albergo di Meta di Sorrento.