Antony Palace Hotel. Stanze trasparenti, vicini protestano: “Sembra cinema hard”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 10 Ottobre 2013 13:27 | Ultimo aggiornamento: 10 Ottobre 2013 13:34

Antony Palace Hote. Stanze trasparenti, vicini protestano: "Sembra cinema hard"VENEZIA – Pareti di vetro e clienti distratti. Un pessimo binomio per l’Antony Palace Hotel di Marcon, in provincia di Venezia, che deve affrontare le proteste dei vicini. “Sembra un cinema a luci rosse“, dicono i vicini e le famiglie che dalle stanze trasparenti vedono ben di più di quel che vorrebbero.

Soprattutto i bambini sono i più esposti, spiega Alessandro Gonzato su Libero quotidiano. Uno sguardo distratto in finestra potrebbe portarli a vedere “giochi da adulti” difficili per loro da comprendere e per i genitori da spiegare. Gonzato scrive su Libero quotidiano:

“Dalle finestre si vede tutto ciò che fanno i clienti dell’albergo sopra le lenzuola. Questi benedetti vicini che guardano dalle finestre! Dicono che vivere vicino all’Antony Palace Hotel, a Marcon – nel Veneziano – è come sedersi in una poltrona di un cinema a luci rosse”.

I genitori sono sul piede di guerra per salvaguardare i propri bimbi da “spettacoli” che non dovrebbero vedere:

“Papà e mamma non gradiscono per nulla che i piccolini stiano incollati al vetro della finestra del salotto nel vano tentativo di capire che razza di cartoni animati si stanno proiettando dentro a quelle stanze trasparenti. Ed ecco, dunque, le proteste dei genitori. A lamentarsi sono soprattutto le famiglie di due palazzine, le più vicine. Visto da lì, lo show è continuo e multischermo perché basta spostare lo sguardo da una stanza dell’hotel all’altra. La trama è la stessa ma cambiano gli interpreti”.

I responsabili dell’albergo hanno tentato di spiegare che loro nulla possono. Le stanze saranno anche trasparenti, ma sono munite di tende. Basta tirarle per avere la propria inviolabile privacy:

“Va detto che i responsabili dell’albergo non sembrano avere particolari colpe. Se i clienti, pensando di non essere visti (o magari c’è pure chi si diverte a esibirsi di fronte al pubblico: di questi tempi tutto è possibile), non tirano le tende una volta entrati in stanza, cosa ci possono fare?”.

Una soluzione forse dovranno chiamarla, o come annuncia il vicinato potrebbero ritrovarsi vigili ed esposti per ogn cliente sbadato che “dimentica” di tirare la propria tenda.