L’Aquila, la burocrazia blocca l’aeroporto dei Parchi. Cialente: ” Lo sfascio totale del governo…”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 25 settembre 2013 14:09 | Ultimo aggiornamento: 25 settembre 2013 14:09
L’aeroporto dei Parchi

L’aeroporto dei Parchi

L’AQUILA – L’aeroporto dei Parchi di Preturo, ampliato e rinnovato durante il G8 dell’Aquila, a pochi giorni dal volo inaugurale per l’apertura come scalo commerciale, è stato bloccato. La conferma è arrivata dal capo di gabinetto del ministero, Giacomo Aiello, che ha inviato una nota all’Enac. Nel documento si chiedono chiarimenti sulla sostenibilità economica dello scalo e informazioni di tipo tecnico. “Abbiamo fatto un tavolo nazionale sugli aeroporti con le Regioni, nessuna Regione ci ha parlato dell’aeroporto dell’Aquila – spiega Aiello -. Abbiamo scritto all’Enac chiedendo precisazioni e chiarimenti e aspettiamo risposte”.

Il sindaco de L’Aquila, Massimo Cialente, si è sfogato: “Non è tollerabile che, senza una motivazione, a quattro giorni dall’inaugurazione ci sia il dietrofront sull’autorizzazione, un fatto per noia assodato”. E aggiunge: “Giornataccia, il capo di gabinetto, all’insaputa del Ministro, così dice Lupi, nega una firma burocratica a un documento dell’Enac in cui tutte le cose che non lo convincono sono scritte e riscritte. Lo sfascio totale di un governo dove non sai chi è che comanda. Così l’aeroporto non apre il 28, giorno in cui all’inaugurazione era invitato lo stesso ministro”