Sardegna, notte di incendi: i piromani attaccano Bosa e Arborea. Evacuati 240 turisti da un resort

di redazione Blitz
Pubblicato il 23 Ottobre 2019 8:17 | Ultimo aggiornamento: 23 Ottobre 2019 11:35
Arborea (Oristano), incendio in pineta: evacuate 240 persone dal resort Ala Birdi VIDEO

Sardegna in fiamme (Foto Ansa)

ARBOREA (ORISTANO)  –  E’ stata una notte di fuoco in Sardegna quella appena trascorsa. Complice il caldo fuori stagione, che ha portato tanti turisti sull’isola, e il vento di scirocco, le fiamme appiccate dai piromani nella provincia di Oristano hanno incenerito decine di chilometri di campagne e pinete tra Bosa e Arborea. Qui 240 villeggianti del resort Ala Birdi sono stati fatti evacuare e hanno passato la notte nel palazzetto dello sport del Comune, mentre decine di cavalli sono stati messi in sicurezza.

Altre trenta persone sono state fatte evacuare intorno all’una del mattino da Bosa Marina, in località Sa Tanca de Su Dottore, dove le fiamme hanno lambito le abitazioni della borgata. Solo verso le tre di notte il fronte del fuoco è stato fermato, mentre continua ad avanzare nella zona di Capo Marrargiu tra Bosa e Alghero, oasi di grande valore naturalistico dove si trova una delle ultime colonie di grifoni della Sardegna e dove già sono investiti della fiamme quasi 250 ettari.

Alle prime luci del giorno sono stati inviati sul posto quattro Canadair, oltre ai due elicotteri del Corpo Forestale regionale e alle numerose squadre a terra che stanno operando ancora per l’altro incendio nella zona di Bosa. In campo per tutta la notte anche centinaia di volontari e contadini, che hanno messo a disposizione le loro autocisterne.

Oggi, mercoledì 24 ottobre, dovrebbe arrivare la pioggia tanto attesa. Si spera solo che possa spegnere gli ultimi focolai e non causare altri danni, frane e allagamenti.  (Fonti: Ansa, L’Unione Sarda)