Arezzo: fa un incidente e scopre di avere il Coronavirus. Anche i soccorsi in isolamento

di Alberto Francavilla
Pubblicato il 7 Marzo 2020 13:42 | Ultimo aggiornamento: 7 Marzo 2020 13:42
Arezzo: camionista fa un incidente sulla A1 e scopre di avere il Coronavirus. Pompieri e sanitari in isolamento

Arezzo: fa un incidente e scopre di avere il Coronavirus. Pompieri e sanitari in isolamento (foto d’archivio Ansa)

ROMA – Ha fatto un incidente e “grazie” a questo ha scoperto di essere positivo al Coronavirus. Un camionista soccorso per un incidente è risultato poi positivo. Non solo, perché questo ha causato l’isolamento per la squadra dei vigili del fuoco intervenuta e l’equipaggio dell’ambulanza che lo ha soccorso. E’ accaduto ieri 6 marzo ad Arezzo.

In particolare sono cinque i pompieri che si sono messi, a scopo cautelativo come previsto dalle disposizioni, in autoisolamento: si trovano in un locale della caserma. Già sanificati gli ambienti e i mezzi dello stesso comando dal quale si fa sapere che non ci sono ripercussioni per il servizio.

L’incidente è avvenuto nei pressi del casello di Arezzo dell’A1: un camionista, di origine lombarda, ha perso il controllo del mezzo. I vigili sono intervenuti per estrarlo dall’abitacolo, lavorando per circa un’ora prima di riuscire a liberarlo. L’uomo è stato quindi trasportato all’ospedale a Siena dove è risultato positivo poi al coronavirus.

La Nazione aggiunge dettagli a quanto accaduto: Un camion che trasporta piastrelle era rimasto coinvolto in un incidente stradale sul tratto aretino dell’Autostrada del Sole. Immediato l’allarme per soccorrere l’autista, rimasto incastrato nel mezzo. Sono intervenuti i vigili del fuoco del comando di Arezzo. Il carico si è sparso lungo la strada e il traffico scorre sulla sola corsia di sorpasso, con inevitabili ripercussioni per gli automobilisti.

Subito era stato registrato una situazione almeno in apparenza febbrile. I vigili del fuoco erano perfettamente protetti da tute e mascherine, come il protocollo impone alle forze di emergenza. I controlli successivi eseguiti a Siena hanno riscontrato la positività del camionista al virus. Per quanto dotati dell’attrezzatura necessaria, i vigili intervenuti sul luogo si sono messi in autoisolamento in un locale della caserma in attesa del secondo tampone sul malato. In isolamento anche, per disposizione del medico della questura, i due poliziotti della Stradale di Battifollle che hanno rilevato l’incidente: resteranno a casa per 14 giorni. (Fonti: Ansa e La Nazione).