Arezzo. Il cadavere di Mauro Ceccherini accanto al cinghiale ucciso: incidente di caccia mortale

di Redazione Blitz
Pubblicato il 31 luglio 2018 10:40 | Ultimo aggiornamento: 31 luglio 2018 10:40
Arezzo. Il cadavere di Mauro Ceccherini accanto al cinghiale ucciso: incidente di caccia mortale

Arezzo. Il cadavere di Mauro Ceccherini accanto al cinghiale ucciso: incidente di caccia mortale

ROMA – Incidente di caccia mortale in provincia di Arezzo. Il cadavere di un sessantenne, Mauro Ceccherini, è stato ritrovato accanto a un cinghiale ucciso nei boschi intorno a Laterina. [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] L’uomo non era più rientrato a casa dopo la battuta di caccia selettiva. All’alba del giorno dopo il ritrovamento.

Gli inquirenti hanno provato a ricostruire la dinamica dell’incidente: il cacciatore avrebbe prima sparato al cinghiale, poi quando ha provato a raggiungere l’animale preparandosi a sparare di nuovo, un colpo sarebbe partito accidentalmente.

I familiari del 60enne avevano dato l’allarme la sera, perché l’uomo non era rientrato a casa. Le ricerche sono partite dalla sua auto, notata sul ciglio di una strada. Poche ore dopo è stato ritrovato il corpo che adesso si trova all’obitorio dell’ospedale San Donato dove sarà sottoposto a ulteriori accertamenti.