Arezzo, non convocano il figlio per la partita di pulcini. Il padre picchia l’allenatore

di Redazione Blitz
Pubblicato il 2 maggio 2018 10:55 | Ultimo aggiornamento: 2 maggio 2018 10:55
Arezzo, non convocano il figlio per la partita di pulcini. Il padre picchia l'allenatore

Arezzo, non convocano il figlio per la partita di pulcini. Il padre picchia l’allenatore (foto d’archivio Ansa)

AREZZO – Il figlio di 10 anni non viene convocato per una partita con la squadra pulcini, il padre si infuria, perde la testa e prende a pugni l’allenatore. E’ successo a Levane, una frazione tra il comune di Bucine e quello di Montevarchi, in provincia di Arezzo. Lo riferisce il sito valdarno24.

A denunciare l’episodio sono stati alcuni genitori che hanno assistito all’aggressione.

L’uomo, il padre di un bambino che gioca nella squadra locale Atletico Leona, quando è arrivato al campo sportivo ha visto che suo figlio non era stato convocato. Quindi, furioso, ha affrontato l’allenatore e lo ha colpito con due pugni in testa. Il mister è stato soccorso e portato in ospedale dove gli sono stati dati sette giorni di prognosi.

App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui

Ladyblitz – Apps on Google Play

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other