Cronaca Italia

Arezzo: ubriaco al volante tenta di investire agenti di Polizia stradale

polizia-stradale

Agenti di Polizia stradale hanno rischiato di essere investiti da un ubriaco ad Arezzo (foto Ansa)

AREZZO – Era ubriaco al volante, all’uscita di un locale notturno di Arezzo, ha cercato di investire con la sua auto gli agenti della polizia stradale che lo volevano controllare: per questo un 45enne lucchese ma residente in provincia di Arezzo, è stato arrestato per tentato omicidio.

E’ accaduto la scorsa notte, quando l’uomo e la donna che era con lui, anche lei alticcia, sono stati stati fatti scendere dalla loro Mercedes: il responso dell’etilometro per lui ha rivelato il suo tasso di alcool era quattro volte superiore rispetto a quello consentito consentito. Non appena ha compreso che sarebbe stato sottoposto a sequestro del mezzo, il 45enne ha messo in moto l’auto, invertito la marcia e puntato contro gli agenti, che sono riusciti a scansare la Mercedes, finita poi contro l’auto della polstrada.

A quel punto i poliziotti lo hanno neutralizzato e condotto in caserma e quindi in carcere. Anni fa il 45enne era stato sorpreso a spacciare stupefacenti. Gli investigatori hanno trasferito il 45enne in carcere dopo averlo arrestato per tentato omicidio, resistenza, guida in stato di ubriachezza e danneggiamento.

Aggiunge La Nazione:

Appena ha compreso che la Polstrada gli avrebbe ritirato la patente e sequestrato il veicolo, l’uomo ha inveito contro la pattuglia e, annebbiato dall’alcool, ha minacciato i poliziotti dicendo che l’avrebbero pagata cara.

E ci stava riuscendo, poiché con uno scatto repentino è balzato sull’auto, distante circa venti metri e, dopo averla messa in moto, ha invertito la marcia e puntato contro gli agenti, che sono riusciti a scansare la Mercedes, finita poi contro l’auto della Stradale.

To Top