Arianna Briasco morta a 16 anni di overdose. Quattro spacciatori a processo

di redazione Blitz
Pubblicato il 8 giugno 2018 18:46 | Ultimo aggiornamento: 8 giugno 2018 19:46
Arianna Briasco morta a 16 anni di overdose. Quattro spacciatori a processo

Arianna Briasco morta a 16 anni di overdose. Quattro spacciatori a processo

LATINA – Vendettero la droga che uccise Arianna Briasco a soli 16 anni: rinviati a giudizio quattro spacciatori.  [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] E’ quanto ha deciso il giudice per l’udienza preliminare di Latina Giorgia Castriota.

Arianna Briasco aveva solo 16 anni quando, nell’estate del 2015, venne trovata morta nel bagno della casa del padre. Accanto al suo corpo senza vita, la siringa con cui si era appena iniettata la dose di eroina che si era rivelata fatale.

Adesso per quella morte quattro persone andranno a processo con l’accusa di aver ceduto alla ragazza la sostanza mortale. I quattro hanno un’età compresa tra i 24 e i 40 anni. Uno di loro, riferisce il Mattino, risulta irreperibile.

Arianna, che passava i weekend nella casa al mare del padre al mare, morì proprio lì in seguito all’overdose. La madre di Arianna aveva denunciato un uomo che per lei era responsabile di aver trascinato la figlia nel tunnel delle droghe pesanti e lo aveva accusato di stalking, lesioni e droga. Le denunce, però, non portarono a misure concrete. Per la morte della ragazza c’è comunque un altro procedimento in corso.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other