Arienzo, migrante aggredisce e minaccia operatore del centro di accoglienza

di Redazione Blitz
Pubblicato il 31 Gennaio 2020 11:22 | Ultimo aggiornamento: 31 Gennaio 2020 11:22
Aggressione migrante a operatore del centro di accoglienza di Arienzo

Arienzo, aggressione migrante a operatore del centro (Foto repertorio ANSA)

CASERTA – Un migrante ha aggredito e minacciato un operatore di un centro di accoglienza ad Arienzo, in provincia di Caserta, in cambio di soldi. Il giovane, 24 anni e originario della Guinea, già in passato aveva minacciato e aggredito persone a caccia di soldi e questa volta è stato arrestato dai carabinieri e condotto nel carcere di Santa Maria Capua Vetere.

L’aggressione è avvenuto nel centro di accoglienza Mondo Solidale di Arienzo. Il migrante, un giovane senza fissa dimora, si è avvicinato all’operatore e ha iniziato a minacciarlo di morte e colpirlo chiedendo del denaro. L’uomo ha chiamato il 112 e all’arrivo dei carabinieri il guineano lo stava ancora minacciando. 

L’operatore ha sporto denuncia nei confronti del giovane, dato che questa non era la prima volta in cui lo aggrediva. I militari sono intervenuti, hanno fermato il giovane migrante e lo hanno arrestato con l’accusa di estorsione. Il 24enne è stato condotto al carcere di Santa Maria Capua Vetere. (Fonte ANSA)