Arluno: treno gli trancia un braccio, lui se ne va in bici e cade centinaia di metri dopo

di Redazione Blitz
Pubblicato il 24 dicembre 2018 17:31 | Ultimo aggiornamento: 24 dicembre 2018 17:31
Arluno (Milano): treno gli trancia un braccio, lui se ne va in bici e cade centinaia di metri dopo

Arluno: treno gli trancia un braccio, lui se ne va in bici e cade centinaia di metri dopo (foto Ansa)

ARLUNO – Incredibile ad Arluno (vicino Milano): ha perso un braccio dopo l’impatto con un treno ed è stato trovato dal personale del 118 e dai carabinieri ad alcune centinaia di metri dal luogo dell’ incidente, dopo essere caduto in sella alla sua bicicletta. Protagonista della disavventura un romeno di 47 anni che ora è ricoverato in ospedale ma non è in pericolo di vita.

Sulla vicenda stanno indagando i carabinieri e gli agenti della Polfer, avvisati, poco prima delle 15, dal conducente di convoglio del fatto che era stata investita una persona nelle campagne del comune in provincia di Milano. Quando sono intervenuti gli operatori del 118, carabinieri, e poliziotti nella zona dell’investimento sono stati trovati brandelli di un braccio.

Sono cominciate le ricerche ed è giunta la segnalazione di una persona a terra caduta in bicicletta lungo una strada tra le campagne, a una certa distanza dal luogo dell’impatto col convoglio. Era l’uomo che nell’incidente aveva perso l’arto.