Rapina Lanciano, Alexandru Bogadan Colteanu rischia di tornare in libertà

di Redazione Blitz
Pubblicato il 1 ottobre 2018 11:54 | Ultimo aggiornamento: 1 ottobre 2018 11:54
Rapina Lanciano, Alexandru Bogadan Colteanu rischia di tornare in libertà (foto Ansa)

Rapina Lanciano, Alexandru Bogadan Colteanu rischia di tornare in libertà (foto Ansa)

LANCIANO – Alexandru Bogadan Colteanu, il “macellaio”, uno dei cinque romeni della rapina nella villa dei coniugi Martelli, potrebbe presto essere libero. 

Come spiega il Messaggero, infatti, Colteanu al momento è indagato solo per l’orologio rubato al medico. Orologio che ha cercato di vendere nel Casertano dove è stato poi fermato. 

Oggi, lunedì 1 ottobre, la Procura gli contesterà anche le accuse di rapina e le lesioni gravi, reati quest’ultimi in grado di prolungare la sua carcerazione. Una corsa contro il tempo. I pm, infatti, sperano che durante la trasmissione degli atti da Lanciano alla Campania, il giovane non sia rimesso in libertà. 

Sono invece stati portati nel supercarcere di Lanciano gli altri tre romeni acciuffati mercoledì: i fratelli Costantin e Ion Turlica, di 22 e 20 anni, e il loro cugino Aurel Ruset, di 25 anni. Tutti e tre hanno ammesso di essere gli autori della cruenta rapina, specificando i ruoli e le responsabilità di ognuno.