Arquata Scrivia: Igina Fabbri, pensionata morta di freddo coi polsi legati

di Redazione Blitz
Pubblicato il 6 febbraio 2018 23:38 | Ultimo aggiornamento: 7 febbraio 2018 9:13
Arquata Scrivia, Igina Fabbri: pensionata morta di freddo coi polsi legati in casa

Arquata Scrivia, Igina Fabbri: pensionata morta di freddo coi polsi legati in casa

ALESSANDRIA – Il figlio l’ha trovata con i polsi legati e in stato di semi incoscienza. Per Igina Fabbri, una pensionata di 71 anni, la corsa in ospedale è stata inutile: la donna è morta, molto probabilmente per ipotermia. La donna si trovava in una seconda casa della famiglia ad Arquata Scrivia, in provincia di Alessandria.

La pensionata non è stata uccisa, la sua morte potrebbe essere “conseguenza di un altro reato”. Così i carabinieri al lavoro a Pessino, la frazione di Arquata Scrivia dove la donna è stata trovata morta, la sera del 6 febbraio, in una casa. E’ possibile, se non probabile, che la donna sia stata immobilizzata da rapinatori. I militari e il magistrato di turno stanno ancora effettuando i rilievi nella casa. In ogni caso, hanno aggiunto gli investigatori, solo l’autopsia potrà accertare la causa della morte.

L’ipotesi di una rapina però ha perso consistenza dopo che si è accertato che la casa in cui si trovava la donna, che aveva i polsi legati ma non era imbavagliata, è una seconda casa e all’interno non ci sarebbero mai stati oggetti di valore, ma solo mobilio e altri oggetti ammassati in modo abbastanza disordinato. I carabinieri stanno sentendo alcuni testimoni.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other