Arrestata Rosa Borsa, l'accusa: “Accoltellò il padre del fidanzato”

Pubblicato il 30 Novembre 2011 14:27 | Ultimo aggiornamento: 30 Novembre 2011 14:57

ROMA – Tre anni e 8 mesi per il tentato omicidio del padre dell'allora fidanzato. Gli agenti del Commissariato Salario Parioli hanno messo in carcere una ragazza di 27 anni, Rosa Anticoli Borsa.

La donna nel 2006, durante un tentativo di furto, architettato con il fidanzato ai danni del suocero, accoltello' l'uomo.

Il fatto avvenne nella casa della vittima a Santa Marinella. I due fidanzati architettarono il furto ma quando la ragazza venne sorpresa proprio dal padre del fidanzato non esito' a reagire sferrando due coltellate all'addome dell'uomo. La vittima riusci' a bloccarla ma l'intervento del figlio, con una terza coltellata, permise ai due di fuggire. Il figlio della vittima, subito arrestato, si tolse la vita durante il periodo di detenzione presso un Ospedale Psichiatrico Giudiziario.