Baby calciatori abusati, procuratore arrestato fuori dal centro As Roma

di Redazione Blitz
Pubblicato il 25 maggio 2019 9:56 | Ultimo aggiornamento: 25 maggio 2019 9:56
Baby calciatori abusati, procuratore arrestato fuori dal centro As Roma

Baby calciatori abusati, procuratore arrestato fuori dal centro As Roma (Ansa)

ROMA – Baby calciatori abusati fuori dal centro sportivo dell’As Roma a Trigoria. Un procuratore, o almeno così diceva di essere, avvicinava i ragazzi che entravano o che uscivano per gli allenamenti e gli prometteva di portarli a giocare in qualche squadra importante. Un realtà poi i ragazzi venivano molestati.

La notizia è stata riportata da Il Messaggero che spiega come a fermare l’uomo, classe 1966, siano stati gli agenti di polizia della IV sezione della Squadra Mobile, diretti da Pamela Franconieri, che lo hanno colto in flagranza di reato poco distante dal centro di allenamento del club giallorosso, mentre molestava una giovane promessa.

L’uomo da diversi anni si occupava di scovare in giro per l’Italia i futuri campioni del calcio, trovandoli tra le piccole e grandi società sportive, nelle scuole e finanche nelle parrocchie. Le famiglie, vedendo in quest’uomo una speranza, gli avevano affidato i propri figli. Quando lo hanno arrestato, il 53enne non ha detto nulla, gli agenti lo hanno condotto nel carcere di Regina Coeli e ora dovrà rispondere dell’accusa di abusi sessuali nei confronti di minore. (Fonte Il Messaggero).

5 x 1000