Ascensori obbligatori in metro: la sentenza che fa sperare i disabili

Pubblicato il 26 ottobre 2011 13:14 | Ultimo aggiornamento: 26 ottobre 2011 13:14

ROMA – Un ascensore in ogni stazione della metropolitana per far sì che i disabili abbiano il pieno diritto di usare i mezzi pubblici. La sentenza del giudice civile di Roma è già vista come una speranza da oltre un milione e 100mila disabili d’Italia, un esercito che non può muoversi con facilità fuori dalla porta di casa per via delle barriere architettoniche.

Il tutto nasce dalla caparbietà di un avvocato, Alfonso Amoroso, padre di una ragazza di 15 anni disabile. E soprattutto stufo di non vedere riconosciuto ai portatori di handicap motori il loro diritto a usare i mezzi pubblici. Il giudice gli ha dato ragione e ora l’Atac è stata obbligata a costruire gli ascensori nelle stazioni che ne sono sprovviste entro un anno.