Asciano Pisano, si sente male durante la partita di calcetto: muore 33enne

di Redazione Blitz
Pubblicato il 27 aprile 2018 11:08 | Ultimo aggiornamento: 27 aprile 2018 11:08
asciano pisano calcetto

Asciano Pisano, si sente male durante la partita di calcetto: muore 33enne

PISA – Pietro Bellè, 33 anni, è morto dopo aver accusato un malore al termine di una partita di calcetto con gli amici. È accaduto ieri sera, giovedì 26 aprile, ad Asciano Pisano, frazione di San Giuliano Terme (Pisa).

Il 33enne, residente a San Giuliano Terme, è stato soccorso tempestivamente da un medico e sarebbe stato usato anche il defibrillatore presente al campo: purtroppo però non c’è stato niente da fare. Sul posto sono intervenuti il 118 e i carabinieri per ricostruire quanto accaduto.

Tutte le notizie di Blitzquotidiano in questa App per Android. Scaricatela qui

Tutte le notizie di Ladyblitz in questa App per Android. Scaricatela qui

Pietro aveva giocato dalle 20 alle 21, poi subito dopo la partita si era seduto su una panchina fuori dagli spogliatoi. Si sentiva affaticato. A quel punto il gestore dell’impianto, Giorgio Ciampi, gli ha chiesto se avesse bisogno di qualcosa, se dovesse chiamare un’ambulanza, ma Pietro ha risposto che probabilmente era fuori allenamento perché non giocava da un anno. Ha bevuto un po’ di acqua e zucchero con sali minerali e sembrava essersi ripreso, ma purtroppo, una volta entrato negli spogliatoi, è stato colpito da un malore che non gli ha lasciato scampo.

E’ stato lo stesso gestore a provare a rianimarlo con il defibrillatore, poi, nell’attesa dell’ambulanza, è stato praticato il massaggio cardiaco da un altro frequentatore dell’impianto, ma il 33enne non si è mai ripreso.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other