Ascoli, violentarono una sedicenne: condannati due ventenni

Pubblicato il 5 Ottobre 2010 14:06 | Ultimo aggiornamento: 5 Ottobre 2010 14:29

Sono stati condannati Carlo Maria Santini ed Enrico Maria Mazzocchi, i due diciannovenni che il 6 settembre del 2009 avrebbero violentato una sedicenne, dopo dopo averla fatta ubriacare in un appartamento del centro storico di proprietà della famiglia Santini.

Il gup di Ascoli Alessandra Panichi ha condannato a tre anni e 4 mesi di reclusione Santini e a 2 anni e 8 mesi Mazzocchi, entrambi arrestati nell’ottobre 2009 nell’ambito dell’operazione ‘Facebook’.

I due giovani ascolani sono stati processati con rito abbreviato. Al termine del processo il giudice ha accolto in toto le pene richieste dal procuratore capo Michele Renzo, compresa la prevalenza delle attenuanti generiche sulle aggravati contestate.

Santini è stato condannato anche per aver abusato di altre due minorenni in altrettanti episodi che sarebbero avvenuti nell’estate del 2009. Santini e Mazzocchi sono stati condannati anche al pagamento di una provvisionale di 30 mila euro a favore della ragazza dell’episodio del 6 settembre 2009, salvo rimandare alla sede civile la quantificazione del risarcimento.

Santini dovrà corrispondere una somma complessiva di 17.500 euro alle altre due ragazze (per una 10.000 e per l’altra 7.500); anche in questo caso per il risarcimento vero e proprio il giudice ha rimandato ad altra sede.