Asilo di Pinerolo, parla una delle maestre: “Mi hanno strappato via la vita dalle mani”

Pubblicato il 19 novembre 2010 19:11 | Ultimo aggiornamento: 19 novembre 2010 19:12

Asilo nido di Pinerolo "nel paese delle meraviglie"

”Quello che è successo mi ha strappato la vita dalle mani”: Stefania Di Maria, una delle tre insegnanti dell’asilo nido ‘Il Paese delle meraviglie’ di Pinerolo (Torino) posto sotto sequestro dai Carabinieri, ha pronunciato poche parole, in serata, all’uscita dall’ interrogatorio da parte del sostituto procuratore Ciro Santoriello e del capitano dei Carabinieri Paolo Iacopini.

”Non mi sento colpevole – ha detto la Di Maria – e sono contenta di essere stata sentita. Adesso non vedo l’ora di tornare dai miei bambini. Ringrazio le famiglie che ci hanno espresso solidarietà”. Prima della Di Maria, pm e investigatori avevano sentito la direttrice dell’asilo, Francesca Pamfili; la terza insegnante, Elisa Griotti, sarà invece sentita lunedì.